giovedì, settembre 13, 2007

COSI' RAGIONE UN VERO GOBBO!!!

<<"Ma non è che un paese nel cui stadio più rinomato sono decine e decine di migliaia gli animaloidi che fischiano l'inno nazionale francese è solo e soltanto un paese di me**a?
E' vero che Domenech ci aveva offeso, ma bastava replicargli con uno striscione e con una battuta (indimenticabile lo striscione esposto dai napoletani a Verona "giulietta è 'na z*****a).
Bastava e strabastava.
E invece quei miserabili fischiatori hanno insultato l'anima della nazione francese che ci è cugina, quel gran pezzo di storia occidentale che quella nazione rappresenta. Hanno insultato i grandi campioni francesi, molti dei quali hanno reso più bello il calcio italiano di questi ultimi anni.
E soprattutto hanno insultato lo sport.
Non so se quei miserabili nella loro vita abbiano mai fatto un'ora di sport agonistico. Perchè in quel caso saprebbero che la cosa più bella e nobile dello sport è la stima e il rispetto dell'avversario. Le gare più drammatiche finiscono immancabilmente con l'abbraccio tra l'atleta vittorioso e l'atleta sconfitto.
Tra sabato e domenica scorsa c'è stato un uragano di sport agonistico di altissimo livello. Pallavolo, rugby, ginnastica artistica, tennis. In ognuna di quelle gare la stretta di mano tra gli avversari era l'avvio e la conclusione della competizione.
Quando uno spettacolare ginnasta tedesco ha concluco il suo lavoro alla sbarra dove aveva vinto il titolo di campione del mondo, il primo che è andato ad abbracciarlo è stato il ginnasta arrivato secondo.
Razza di animali che stavate a San Siro, tutto questo lo capite?>>

Grande Giampiero!!!

10 commenti:

Germano da Verona ha detto...

non vedo dove sia il problema dei fischi all'inno, vedo semmai l'ipocrisia di un paese che vive di falsi moralismi: Facchetti telefonava ai designatori, ma malato e poi morto quindi guai a dire qualcosa sul suo conto; Marco Biagi è stato ucciso;come uomo e tutto il resto merita rispetto massimo però credo si possa discutere se la legge che ha fatto è buona oppure no;gli esempi potrebbero essere infiniti. Forse quando i francesi ci restituiranno tutte le nostre opere d'arte, la smetteranno di fare il formaggio di capra e cominceranno ad utilizzare il bidet allora forse potremmo smettere di fischiare l'inno.
Per finire non so chi sia questo Giampierodico solo che tutto è relativo, a me in quanto veronese lo striscione di Giulietta non mi sembrava niente simpatico......

Mirko ha detto...

Caro Germano (non sarai micca Mosconi... :-) ), concordo con te sui falsi moralismi italiani, anzi direi che l'italiano medio deve fare del moralismo squallido ad ogni costo.

Si, probabilmente i francesi non saranno simpaticissimi, forse non fanno nulla ora come in passato per appare tali, ma fischiare in quella maniera l'inno nazionale di una squadra di calcio è pari al cagare sopra una bandiera.

E se questo fosse inconcepibile sia nel vivere quatodiano che addrittura in guerro, diventa intollerabile quando si parla di sport, dove (e io sono tutt'altro che moralista) il rispetto per l'avversario viene prima di tutto.

Ma, sinceramente, non mi stupisce che questa cosa sia avvenuta nel paese più razzista del mondo, dove non solo odiamo (o siamo portati ad odiare, è vero anche questo) coloro che non hanno la nostra nazionalità, ma addirittura ci dispregiamo tra nord e sud e tra città e città; dove oltre la metà della popolazione non riesce ad arrivare alla fine del mese mentre una buona parte fa la bella vita all nsotre spalle, magari evandendo il fisco restando impunito.

Dove i giornalisti creano le notizie ed il popolo bocallone li venera come dei e pendono dalle loro false labbra, dove si fa carriera solo se sei parente di o raccomandato da.

Si, io mi disgusto quando sento fischiare una popolazione i cui giovani hanno avuto le palle di scendere in piazza a scatenare una guerriglia per far valere i propri diritti contro una legge assurda, mentre noi accettiamo qualsiasi legge Biagi con il classico sorriso di chi gode nel prendelo nel culo.

Scusa lo sfogo, spero tu abbia capito come la penso...

Mirko

Germano da Verona ha detto...

Si ti capisco, probabilmente il nostro modo di pensare può essere diverso l'importante è rispettarsi, forse tu dici che è mancato il rispetto nei confronti della Francia intesa come nazione, ma credo che dopo tutto quello che è stato detto su di noi italiani i fischi sono stati una protesta direi tra virgolette civile; passami anche a me l'espressione tanti animaloidi vanno allo stadio e per molto meno hanno mosso le mani o peggio quindi credo che i fischi siano il male minore.
Credo poi che i fischi all'inno hanno occupato molto di più le pagine ai giornali che non la cronaca effettiva di quel che si è visto sul campo.... a dire il vero poca cosa.
Chiudo con due considerazioni e te ne chiedo il parere: 1) Del Piero, credo che sia veramnente il suo autunno spero abbia l'intelligenza di capirlo da solo; 2)Trezeguet e Frey hanno ciulato la moglie di quel pirla di Domenech per non giocare mai?
ah non sono Mosconi anche se ogni tanto da veneto uso le sue perifrasi esclamative, interrogative e vocative

Mirko ha detto...

Certo, sono mille volte preferibili i fischi alle botte o a qualsiasi sorta di violenza, ma è stato proprio brutto vedere come abbiamo deriso una nazione (oltretutto senza un'adeguata risposta).

Oramai all'estero siamo conosciuti come una popolazione incivile, e chi lo pensa non ha tutti i torti. Se a questo aggiungiamo periodicamente una nuova dimostrazione, sia esso un fischio all'inno avversario oppure un "caso Raciti" poco cambia.

Sulla partita nulla da dire. La Fracia ci impartì una lezione di calcio già il 9 luglio scorso, la ribadì nel 3 a 1 di un anno fa e sabato scorso ha ottenuto quello che voleva, ovvero un pareggio facile facile. Hai notato che ieri hanno preso in casa con la Scozia? Sono convinto sia stata una mossa per mettere in difficoltà gli azzurri, perchè in questo modo dovremmo andare a vincere in Scozia, e non sarà per nulla semplice.

Se questa è la loro risposta ai fischi, ben venga... Sulle provocazioni dei loro giocatori calerei un velo pietoso: molti di loro giocano o si sono formati in Italia, ognuno di loro sogna di giocarci, hanno vinto un modiale unicamente grazie ad un giocatore della Juventus e due europei grazie ad altri 2 bianconeri (Platini e Trezeguet). Prima ed in mezzo, il nulla più totale...

Per quanto riguarda le domande, direi che:

1) Si, anche secondo me è ormai l'inverno di Alex. Può fare ancora una o due stagioni a discreto livello, ma solo se centellinato. Alla nsotra maglia ha dato tanto e per lui il massimo rispetto, ma come dici tu deve capire che a volte è necessario che lasci il posto ad altri. Nella Juve con Iaquinta e i futuri cavalli di ritorno (Giovinco e Paolucci su tutti) come nella Nazionale (è giùà molto se parteciperà alla spedizione in Austria e Svizzera l'anno prossimo).

2) A questa domanda c'è solo una risposta: Domenech è un incompetente cronico. COntro l'Italia le sue ali hanno messo in mezzo almeno 20 ottimi palloni, ma due punte come Henry ed Anelka (ottimi giocatori, ma non due "rapaci del gol"), che prediligono la corsa e la verticalizzazione, non hanno saputo sfruttarle, mentre sappiamo tutti come con David in campo quel tipo di palloni siano spesso decisivi. Probabilemnte è meglio così perchè con lo juventino in campo difficilemnte non saremmo usciti sconfitti dalla sfida con i transalpini e ora saremmo praticamente fuori dall'Europeo. Per quanto riguarda Frey, beh basta vedere cosa ha combinato Landreau ieri sera...
Per non parlare poi di Mexes, forse in questo momento il difensore più completo al mondo, costretto alla tribuna o comunque dietro al cadavere di Thuram ed al comunque meno valido Gallas.

Una cosa è certa. Con un allenatore vero sulla panchina dei blues, probabilmente ora avremmo un mondiale in meno, ma con un allenatore vero sulla nostra saremmo forse già qualificati per l'Europeo. Ognuno ha la sua croce...

Mirko

Germano da Verona ha detto...

Già...intendi l'allenatore che non doveva allenare perchè gli suggerivano le convocazioni al cell, perchè criticare donadoni uno che ha fatto più gavetta di Mazzone.....speriamo che comincino a telefonare pure a lui....credo che la guida tecnica della nazionale con il duo corno/crudeli dia più spettacolo che non l'attuale.......
Complimeti per il blog e complimenti alla nuova veste grafica, credo si dovrebbe cambiare il colore delle scritte nei sondaggi non si vede una mazza.....
ah se passi da verona sei invitato a mangiare nel mio agriturismo, l'importante per accedere al menù è essere gobbi....

Mirko ha detto...

Me li vedo Corni e Crudeli ct, magari con Biscardi come addetto stampa...

Grazie per i complimenti, vedrò cosa posso fare per i colori del sondaggio...

Ti sembrerà strano, ma cercavo un agriturismo dalle parti di Verona... La vita a volte è proprio strana... E sulla mia gobbaggine, direi non ci siano dubbi...

Mirko

Germano da Verona ha detto...

Il paese è Sommacampagna, abbiamo anche tre stanze, così faccio un po' di pubblicità.
si addetto stampa e al primo episodio dubbio ccci buole la movviola in gambo, ma la signorina conduttrice di sette gold peraltro mia omonima nel cognome da quando è diventata conduttrice non è diventata cattiva?
polemica fino al midollo, che sia della scuola di ravezzani e gelatina jacobelli e co.
Le consiglio un buon taglio di capelli, vestiti più moderni(nemmeno mia nonna si vestiva cosi) e una sana vacanza lontana dal infausto duo e dalla varia umanità di quello studio

Mirko ha detto...

Grazie per le informazioni, ma non stavo scherzando... Potremmo sentirci anche per mail riguardo a questo.

Riguardo la valletta di biscardi, purtroppo non colgo la battuita dato che mi vanto di non vedere quelle trasmissioni da un buon numero di anni...

Germano da Verona ha detto...

questa la mia mail ger.666@fastwebnet.it...
beato te che hai smesso, io sono ancora in cura e tra una dose di metadone e l'altra una dose di sgooob del parrucchino rosso me la faccio.
Poi da Bologna non sei nemmeno tanto lontano....

Mirko ha detto...

Eh no... Mi faccio sentire io per mail. Grazie Germano



juve

juve/


NON UN EURO ALLA GAZZETTA!!!

Example