lunedì, novembre 05, 2007

NON PER PIANGERE...

Non vorrei fare il piangina nerazzurro, ma direi proprio che c'era un rigore piuttosto solare per la Juve per trattenuta di Cordoba su Del Piero ad inizio gara. Non ho letto grandi sommosse sui giornali e dubito che qualsiasi juventini farà interpellanze parlamentari, come sono sicuro che già tra 3 giorni nessuno si ricorderà più di questo fatto.

Questo a mio avviso si chiama STILE E SPORTIVITA', doti delle quali sono notoriamente sprovvisti gli interisti che ancora piangono per lo sfondamento di Ronaldo su Iuliano del 98. Poveretti....

SONO SEMPRE PIU' FIERO DI ESSERE BIANCONERO!!!

10 commenti:

roberto ha detto...

Va bene lo stile, va bene la sportività, però saltano i nervi! Quando certi episodi sarebbero a vantaggio della Juventus, senti dire che "di trattenute simili in area ce ne sono molte, non si possono dare 10 rigori a partita"; se invece a trattenere sono Chiellini o Legrottaglie, allora "bisogna darli, 'sti rigori, anche a costo di fischiarne 10 a partita"! Qui non si tratta di piangere, si tratta di non accettare di essere presi per i fondelli!!!

Vincenzo ha detto...

Quoto...
Ormai si è creata anche una contro-sudditanza(per usare termini che girano):nel dubbio,il rigore contro la juve si da...

In ogni caso,spero che al ritorno,lo svantaggio dalla prima in classifica sia di questo tipo(se non di meno)per potersi giocare tranquillamente il posto in champion e poi chi sa...

aronne mosconi ha detto...

servono fazzoletti ?

Francesca ha detto...

Non è un problema di fazzoletti :l'errore dell'arbitro fa parte del calcio e va bene così. Il problema è la diversità di valutazione e di trattamento da parte dei media e dei vari presidenti delle squadre quando l'errore, a favore o a sfavore, riguarda la Juventus.

Vincenzo ha detto...

No,grazie...Già mancini ci ha fornito metà della sua scorta personale:ha promesso che piangerà di meno...

roberto ha detto...

Egregio Aronne, non vorremmo che Moratti e Mancini rimanessero senza fazzoletti... Sai com'è, presto ci sarà un'altra cocente eliminazione dalla Champions League, e piangeranno per un mese... D'altra parte, in Europa non c'è Collina a designare arbitri ad hoc e non si possono pianificare ammonizioni ed espulsioni preventive dei prossimi avversari (come, ad esempio, è successo in Lazio-Fiorentina, durante la quale è stato sapientemente ammonito l'ottimo difensore Mudingayi ed è stato espulso per somma di cartellini gialli il motore del centrocampo Mutarelli); e fuori dagli italici confini, l'Inter vale poco più del Werder Brema...

roberto ha detto...

Domenica 11 novembre l'Atalanta ospita il Milan, e i diffidati per i bergamaschi sono Langella e Doni (due non da poco). Domenica 24, dopo la sosta per la delicata trasferta della Nazionale in Scozia, i bergamaschi faranno visita all'Inter: sono pronto a scommettere che l'arbitro di Atalanta-Milan farà di tutto per ammonire almeno uno dei due "pericolanti", se non entrambi! Voi che ne dite?

Mirko ha detto...

Dico che non mi stupirei, anzi Doni verrà sicuramente amminito...

roberto ha detto...

L'arroganza di Moratti non ha più limiti, ormai! Si è permesso di giudicare Nedved, autore del fallo che ha causato l'infortunio di Figo, asserendo che non è un campione... Parla lui, che ha in rosa quel killer di Materazzi! Quando 'sto fabbro compie falli da processo penale per direttissima, mai e poi mai Sua Onestà si è degnato di richiamarlo all'ordine e di dichiararne pubblicamente la scarsità tecnica e professionale. Non solo: lo ritiene, assieme alla massa di tifosi interisti, l'eroe del Mondiale di Germania! Si rendono conto, questi, che stanno diventando più antipatici di quanto lo era la Juve quando vinceva tutto?

roberto ha detto...

La Juve si lasci alle spalle l'Inter e si concentri sulle prossime partite. E' imperativo conquistare 6 punti contro Parma e Palermo, in modo da non perdere contatto con gli onestoni (che affronteranno due gare consecutive in casa contro Lazio e Atalanta) ed in maniera da presentarsi a San Siro contro il Milan il 1° dicembre in una buona situazione di classifica (il giorno dopo l'Inter sarà a Firenze); i rossoneri, tra l'altro, avranno la testa in Giappone, dove pochi giorni dopo saranno impegnati nel Mondiale per Club: i nostri ragazzi dovranno provare a vincere la partita e, visti il cuore e la grinta messi contro gli undici di "piangina" Mancini, l'impresa è possibile.



juve

juve/


NON UN EURO ALLA GAZZETTA!!!

Example