giovedì, novembre 22, 2007

CARI PRESIDENTI DI B, CARI MORALISTI TUTTI...

Io dico, ma che coraggio hanno i presidenti di B a rifutare l'unica offerta fatta loro? E' meglio poco o nulla?

Saprete ormai che Sky ha fatto un offerta per i diritti della B, articolata in questo modo: tutti i ricavi delle partite andranno ai club della serie cadetta, tranne un 5% che resterà all'emittente di Murdoch per sostenere, anche se in minima parte, le spese per ripresa e trasmissione di tali partite. In soldoni la TV satellitare vuol far capire che gli introiti sono bassissimi, soprattutto in rapporto ai costi. L'equazione è semplicissima: voi (presidenti) non spendete nulla e io vi giro quasi interamente i ricavi: se gli spettatori sono veramente interessati pagheranno e voi avreti dei buoni introiti, altrimenti guadagnerete poco o nulla.

A me sembra chiaro e giusto il ragionamento, ma a quanto si apprende non per tali proprietari che stanno per rifiutare l'offerta in quanto preferirebbero una quota fissa come per la serie A.

Ora so benissimo che è un discorso delicato e che andrebbe affrontato ragionando su tantissimi aspetti, ma una cosa è sicura: a Sky e ai calciofili in generale della B non gliene frega nulla, ma dato che ogni tifoso HA IL DIRITTO di vedere la proria squadra del cuore giocare, i presidenti HANNO IL DOVERE di chinare il capo ed accettare l'unica offerta possibile. Anche perchè l'alternativa è il nulla....

Posto qui un commento che approvo in toto, fatto dall'utente beppe72 sul forum j1897.com

Ma insomma il calcio è uno sport, ma anche uno spettacolo. Ciò che differenzai un calciatore da un giocartore di un altro sport è semplicemente perchè a più gente piace vedere il calcio.

Alla gente piace vedere la serie A e della B si interessano i tifosi delle loro squadre.

E' incocepibiel come si debba semrte ridurre tutto alla solidarietà ...... che modo insensato di distribuire le risorse.
un conto è nel sociale perchè certi ammortizzatori effettivamente rendono la vita meno grama a gente poco abbiente, ma nel calcio è veramente assurdo.

Per quale motivo io tifoso della juve devo pagare fior di diritti TV tramite le pay tv per ridistribuirli ad altre società che poi mi fanno perdere ..... perchè i soldi che potrebbero essere impiegati dalla juventus per costruire un nuovo stadio che mi permetta di vedere bene la partita e non quell'obrobrio furtto di compromessi con politici e rappresentanti di altri sport (atletica) ha prodotto.

Non si comprende per qule motivo un giocatore di serie B dovrebbe pretendere uno stipendio più alto con i soldi di noi juventini.

ll'offerta di sky è perfetta in pratica gli mettono a disposizione uno stadio virtuale e chideono solamente il 5%. Il fatto che certi presidenti non accettino è chiarificatore. Se sono convinti di valere di più che lo dimostrino con i fatti. una volta gli incassi erano lo stadio non si capisce perchè il diritto TV debba essere il bengodi per gente che dopo si diverte ad accusare la juve di furti inesistenti quando sono i tifosi juventini a tenere in piedi tante baracche.

Discorso analogo va fatto per le squadre di A. Che senso ha questa ridistribuzione?? se i gli emolumenti fossero in funzione degli incassi effettivi per al visione di ciascuna squadra allora ci sarebbe giustizia. Perchè la roma si indebita clamorosamente e poi i debiti vengono ripianati con l aridistribuzione?? Se totti è davvero una bandiera resta a Roma anche prendendo meno ..... E' comodo stare dove vuoi, prendere i soldi che vuoi e dopo farsi lo sberleffo .....


Parole santissime...

1 commento:

Vincenzo ha detto...

Quoto e riquoto



juve

juve/


NON UN EURO ALLA GAZZETTA!!!

Example