lunedì, marzo 31, 2008

LA SOLITA VERGOGNA ITALIANA

Ancora uan volta la stampa italiana non ha perso tempo e ha preso la sua netta posiozne: ieri è morta una persona per bene, un martire per certi versi.

Io non voglio prendere particolari posizioni fino a quando non si sanno come sono realmente andati i fatti, ma mi disgusta come si stanno comportando ancora una volta i media.

Ho letto il comunicato ufficiale dal sito dei Boys, nel quale si afferma che non ci sono stati ne aggressioni ne scontri. In pratica la colpa è dell'autista impazzito che ha travolto (forse volontariamente, per loro?) un giovane ingaro che passava di li per caso. Due domande mi sorgono spontanee:

- Allo stadio è necessario andare con catene, cinghi e bottiglie?
- In molti (giornalisti compresi) prendono buona le verisone degli ultras parmensi, quindi che non ci sono state aggressioni. Ma le ferite nella foto in questo articolo i tifosi juventini (non ultras, tengo a precisarlo) se le sono fatti da soli?

Io ho un grande rispetto per la vita e per il dolore dei suoi amici e famigliari, ma detesto con tutto me stesso la fazionasità ed i perbenismi tipici dell'italiano. Per favore si faccia chiarezza e si interroghino (e magari si puniscano) i compagni del ragazzo morto se veramente hanno aggredito altre persone. Se si vuole davvero cambiare questa orrenda situazione bisogna intervenire come in Inghilterra, quindi punendo indiscriminatamente qualsiasi atto violento inerente al calcio. Tolleranza zero e nessuna pietà per coloro che rovinano questo meraviglioso sport!

Per il resto sincero rammarico per Matteo e cordoglio per la sua famiglia ed i suoi amici. Morire per un divertimento è inconcepibile, ma noi dobbiamo intervenire. E' già tardi, ma forse la situazione non è irrecuperabile, basta volerlo... E ripeto che il primo passo è riformare tutta la vergognosa informazione italiana, il vero male della nostra società.

Mi piacerebbe sapere le vostre opinioni in merito, magari prestando la dovuta attenzione attenzione ai commenti data la delicatezza dell'argomento

6 commenti:

Ger.666 ha detto...

Io personalmente non avrei sospeso la partita, credo che le istituzioni e le società di calcio prendano seri provvedimenti contro gli ultras, non è possibile essere schiavi e subire ritorsioni da questi personaggi, prima si menano poi ai funerali uniti nel dolore anche se divisi dalla fede che patetici, come i loro cori noi vogliamo questa vittoria cantano ad esempio gli ultrà della juve, ma chi siete cosa volete, oppure si presentano con striscioni come onore ai diffidati o cagate varie, basta anche con i presidenti che li conoscono, e sono loro conniventi con i vicini omertosi, sono tutti dei santi alla fine, basta con l'ipocrisia dilagante, basta con i pulman che vanno in trasferta e caricano i tifosi con le spranghe e le catene e basta soprattutto con gli anonimi che sentenziano che di mezzo c'è sempre la juve; non vi siete mai chiesti voi antijuventini pieni di livore che bel clima costantemente antijuventino hanno creato i mass media e le tv con le loro moviole faziose o con processi farsa?

Anonimo ha detto...

Una vergogna la sospensione della partita...
Una vergogna ciò che la stampa e i giornalisti stanno dicendo; con tutto il rispetto per la morte di un ragazzo di soli 28 anni, ma questo era appena stato liberato dalla legge che gli vietava l'ingresso allo stadio (3 anni, non 1 come gli altri....).
A quei fetenti che scrivono commenti IDIOTI non vale nemmeno la pena di rispondere.
Volevo aggiungere che sul pullman assalito e che poi ha travolto il ragazzo, c'erano bambini, donne e signore su d'età...NO COMMENT...
Ciao Dennis

The Last Kaiser ha detto...

Premetto che la morte del ragazzo è una tragedia ,però:la partita non andava sospesa assolutamente e ,forse sarò un pò stronzo, non era da fare il minuto di silenzio in tutti campi.Dal accaduto sono rimasto scioccato maggiormente dalle dichiarazioni rilasciate dal tifoso bianconero su mediaset premium... Spranghe, cinghie, minacce di morte, feriti ...Mah... Poi, i media che vogliono far passare quei cosiddetti tifosi come bravi ragazzi... Ma via... Fare l'ultras vuol dire sostenere la squadra e amare lo sport, non essere un delinquente...

Hasta la vista!!!

Anonimo ha detto...

invece di dare queste notizie che non c'entrano con la juve, perchè non parliamo delle novità su capello e giraudo.....

Anonimo ha detto...

E' vero, parliamo dei soldi pubblici che le procure di Roma e Napoli stanno sprecando con due inchieste ridicole

Anonimo ha detto...

"Chi di male ferisce... di male perisce!"



juve

juve/


NON UN EURO ALLA GAZZETTA!!!

Example