mercoledì, gennaio 23, 2008

A BREVE LADRONI-JUVE

Pronti amici? Tra meno di una inizierà Intercettatori-Juve, andata dei quarti di finale di Coppa Italia.

Juve senza Buffon, Nedved e gli infortunati Camoranesi, Chiellini, Andrade, Zabina, nonchè senza lo squalificato Almiron. Io, considerando le assenze, schiererei Belardi in porta, Salihamidzic, Legrottaglie, Grygera e Molinaro in difesa, Nocerino e Zanetti a centrocampo, Marchionni, Del Piero e Iaquinta (o Palladino) a dare man forte a Trezeguet.

Prevedo una partita bella e carica di tensione, con un risultato di 2 a 2 con due reti du rigore per la Juve (per cercare di far capire che gli onestissimi sono sempre le vitteme e non i delinquenti...)

Forza ragazzi, facciamogli il culo!!!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Abbiamo fatto lievemente schifo...
70 minuti di assedio e mai pericolosi, senza concludere nulla...sono curioso di vedere il tuo voto a Palladino: il mio è 3.5 ieri è stato odioso e inguardabile. Speriamo che arrivi velocemente un centrocampista che sappia impostare ritmi e gioco alla squadra!!!

roberto ha detto...

Anonimo, leggi questa notizia tratta da Tgcom:

Juve, domenica Sissoko a Torino
Visite mediche e contratto da 2,5 mln
Non è ufficiale ma è praticamente concluso l'affare che porta Mohamed Sissoko alla Juve. Claudio Ranieri è stato accontentato e avrà il suo gioiello grazie ad un investimento, fatto dalla società, di 13 mln di euro ricavati dalla cessione di Tiago al Tottenham. Entrambe le trattative si sono concluse nella serata di mercoledì. A Sissoko andranno 2,5 milioni per 5 anni. Domenica blitz a Torino per le visite mediche.

Quasi a prevedere la nuova emergenza che l'infortunio di Marco Marchionni avrebbe generato. La Juve ha accelerato le trattative per avere, al più presto possibile, leggasi fine degli impegni in coppa d'Africa, Mohamed Sissoko. Dopo le continue e ripetute dichiarazioni del giocatore, che si era detto vicinissimo all'approdo in bianconero, è stato praticamente definito l'accordo tra la Juve e il Liverpool. Viatico indispensabile per il buon fine dell'operazione è stata la trattativa che porta Tiago al Tottenham. I vertici degli "spurs", con il presidente Daniel Levy in testa hanno definito il passaggio del portoghese per una cifra pari a 9 milioni di sterline, quasi 13 milioni di euro, che è quanto la dirigenza di Corso Galileo Ferraris aveva chiesto, somma che coprirà l'investimento per il giocatore maliano.

A Sissoko la Juve garantirà un contratto quadriennale a 2,5 milioni di euro a stagione più l'opzione sul quinto anno. L'ufficialità dell'ingaggio verrà data domenica quando il giocatore volerà a Torino per effettuare le visite mediche e poi tornerà in Ghana per disputare le restanti gare della rassegna africana con il Mali. Per quanto riguarda, invece, la situazione Mellberg, l'Aston Villa ha accettato l'indennizzo di 850mila euro per lasciare partire subito il difensore senza aspettare giugno. La parola passa al difensore che deve dare il via libera per il trasferimento immediato. La Juve aspetta.

Anonimo ha detto...

E che devo dire....SPERIAMO IN BENE!
Pagato 13 milioni e venduto Tiago per 13 milioni....in pratica la società non sborsa ancora nulla...(con le vendite di Bum BUm e Almiron, ne guadagnano circa 9). Ma vogliono andarci in Champions o no?????
Intanto arriva la tegola Marchionni, stagione finita.
Mellberg...non è male, bisogna provarlo, ma ora che rientra Andrade, era necessario acquistarlo? Non era meglio investire i soldi spesi per Mellberg + il ricavato dalle cessioni e puntare un forte difensore???

roberto ha detto...

L'alternativa è tenersi Boumsong (che avrà pure segnato il gol del pareggio, ma si è fatto anticipare come un polletto da Cruz in occasione del gol dello 0-2)! Tieni presente che Chiellini rientra tra tre/quattro settimane se va bene, di Andrade non se ne parla fino ad aprile, Zebina è in recupero ma non è in piena forma e mercoledi prossimo, per il ritorno con l'Inter, Grygera è squalificato... Se Mellberg arrivasse subito, potrebbe già giocare contro gli onestoni...

roberto ha detto...

Inoltre i difensori forti sono pochi ed in ogni caso chi li ha non li cede certo a gennaio. Secco ha chiesto Simic (peraltro inferiore a Mellberg) in prestito dal Milan, ma Galliani non è mica così scemo da rinforzare chi gli sta davanti nella corsa ad un posto in Champions League!

Ger.666 ha detto...

Molti di voi si saranno chiesti se non era il caso di togliere uno tra iaquinta, palladino o trezeguet per tiago onde evitare di ingolfare il gioco; ecco la mia risposta: se giocava tiago e giocava come il solito col cacchio che i dirigenti del Tottenham se lo pigliano;
non so se essere rammaricato o felice per questo pareggio, comunque il mercoledi ha regalato la sconfitta del milan in ottica quarto posto; ora rimbocchiamoci le maniche sperando di centrare due vittorie con livorno e cagliari

Anonimo ha detto...

Andrade ad aprile??? Credevo febbraio.....cmq se l'urgenza è la difesa (numericamente), la cazzata è stata fatta dando via Criscito.
Mah...non so, da qualunque parte si vogliano vedere le cose, qualcosa non mi torna...0 soldi in uscita, acquisti fatti un po' così....l'ho detto, speriamo che sto Sissoko sia davvero all'altezza delle aspettative. Anche perchè un problema punte è sempre stato mascherato da nessun infortunio e belle prestazioni, ma non possiamo averne 3...sono poche pure quelle!!!!

Anonimo ha detto...

Juventus: ufficiale, Almiron va al Monaco
24/01/2008 13.21.02 - (AGM-DS) - Milano, 24 gennaio - Sergio Almiron non e` piu` un giocatore della Juventus. L’argentino, infatti, l’anno scorso in forza all’Empoli, e` passato in prestito al Monaco, dove indossera` la maglia numero otto, fino a fine stagione. La societa` francese ha ufficializzato l’ingaggio di Almiron, che non ha convinto il tecnico Claudio Ranieri, sul suo sito. Sempre per quanto riguarda il mercato il quotidiano tedesco ‘Bild’ riporta un presunto incontro avvenuto martedi` scorso tra il direttore sportivo bianconero Alessio Secco e i dirigenti dell’Amburgo, per parlare dell’olandese van der Vaart.

COME HO APPENA DETTO....QUALCOSA NON TORNA.....L'HANNO DATO IN PRESTITO E NON VENDUTO (OFFRIVANO ANCHE 6 MLN DI EURO.......).
?????????????????

roberto ha detto...

Giusto non far giocare Tiago, si sarebbe auto-deprezzato di parecchio...

Sarebbe un rischio affrettare il recupero di Andrade per non spendere qualche euro in più. Io ho parlato di aprile perché prima di quel periodo il giocatore non sarebbe in grado di reggere 90 minuti...
Come ho già detto qualche giorno fa, la partenza di Criscito è stata voluta anche dallo stesso giocatore, per tre motivi:
- si sentiva chiuso da Molinaro sulla fascia sinistra;
- non si sentiva a suo agio come difensore centrale in una difesa a quattro;
- aveva nostalgia di Genova e del Genoa.
Avrà tempo di maturare e di diventare più eclettico; sarà essenziale comunque riscattarlo a giugno ed eventualmente, se Ranieri non lo riterrà ancora all'altezza, darlo in comproprietà magari al Palermo per facilitare l'operazione-Barzagli o al Napoli (sempre in comproprietà) nell'ambito dell'affare Hamsik. In ogni caso è un patrimonio da gestire bene e da tenere stretto, personalmente lo ritengo un futuro campione.

Sissoko lo conosciamo tutti poco, ma peggio di Tiago ed Almiron non puo' essere! A proposito dell'argentino: il prestito è un'abile mossa di Secco. Il nostro dg crede nelle qualità del giocatore e preferisce mandarlo a giocare, per di più in una buonissima squadra, per poterlo vendere a giugno ad un prezzo maggiore ed al miglior offerente.

Infine Van der Vaart. Ne sono più che convinto, sarà lui e non Diego il fantasista della Juve nella prossima stagione, costa la metà ed ha più esperienza internazionale.

Anonimo ha detto...

per quale motivo ogni volta che cruz gioca con la juve fa gol?
forse bisognerebbe fare una marcatura speciale per lui...



juve

juve/


NON UN EURO ALLA GAZZETTA!!!

Example